Tappeto elastico: fa bene anche alla schiena

Il tappeto elastico non è solo un semplice gioco per bambini e adulti, bensì può davvero manifestarsi utilissimo in altri ambiti anche molto più seri.

In commercio ne troviamo diversi modelli e varianti, dalle diverse fasce di prezzo e dimensioni. Negli ultimi anni hanno spopolato anche i modelli di tappeto elastico dedicati all’allenamento in palestra, e sono aumentati anche nell’uso riabilitativo. Ebbene utilizzare correttamente questi strumenti non solo è divertente, ma in alcuni casi migliora aiuta a migliorare la nostra forma fisica e a riabilitare il corpo.

Spesso i primi modelli di tappeto elastico che ci vengono in mente sono quelli grandi e ingombranti da giardino, che vengono utilizzati all’aperto per far giocare grandi e piccini. Questo tipo di tappeti elastici sono ovviamente fra i più costosi in commercio, ma allo stesso tempo piuttosto resistenti. Sono disegnati per essere usati nella maggior sicurezza possibile anche da diverse persone contemporaneamente, e presentano anche una serie di sistemi per la sicurezza. Sono spesso dotati di reti di protezione per delimitare il perimetro, oppure di superfici morbide che vengono messe ai bordi per evitare qualsiasi tipo di trauma. Generalmente si considerando espedienti ludici per bambini ma in realtà consentono di rafforzare la massa muscolare, permettono di migliorare l’equilibrio del bambino che li utilizza e sono ottimi modi per fare attività fisica divertendosi. Per sapere le specifiche di tutti i modelli di tappeti elastici cliccate su questo link .

Sostanzialmente i tappeti per il gioco, sia essi da interno o esterno, se di grandi dimensioni si trovano su una fascia di prezzo medio alta. Il prezzo varia principalmente a seconda delle dimensioni, della resistenza o del brand. Ovviamente il prezzo alto è giustificato dall’intera struttura che viene inclusa al tappeto, e in fase d’acquisto è consigliabile considerare la mole del tappeto e delle protezioni se presenti. Prima di scegliere un tappeto elastico da gioco è sempre bene considerare il tipo di struttura e il peso massimo consentito. Alcuni tappeti più professionali e di grandi dimensioni possono addirittura richiedere un’installazione particolare.

Se invece vogliamo allenarci possiamo tranquillamente scegliere modelli più piccoli e bassi, disegnati per essere facili da trasportare ovunque e di solito utilizzati in molte discipline sportive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *